fbpx

Sei già nostro cliente ?

IT aziendale sostenibile ed efficiente: come diminuire i consumi e tutelare l’ambiente

IT aziendale più sostenibile

Il tema della sostenibilità è sempre più una priorità nelle agende delle organizzazioni, dei governi e anche delle aziende. Le sfide legate al cambiamento climatico e una maggiore sensibilità sulla questione ambientale, impongono a tutti di trovare nuovi modi di impiegare la tecnologia in modo green, a partire da un IT più sostenibile.

Cosa si può fare a livello di infrastruttura IT della tua azienda? Ecco qualche spunto per diminuire l’impatto ambientale.

Se riduci i consumi, tuteli l’ambiente e il portafoglio

Sembra uno slogan da campagna social, ma la verità è che riducendo i consumi di energia non rinnovabile si agisce per davvero sulla riduzione dell’emissione di gas serra o di altre sostanze nocive per l’ambiente. Inoltre, come è facile intuire, consumi ridotti comportano bollette meno care e quindi un risparmio sui costi dell’azienda.

La prima cosa da fare per tutelare l’ambiente è proprio quello di prendere consapevolezza dei consumi dell’azienda e capire quali sono le aree di intervento per un risparmio energetico. La maggior parte potrebbe prevedere un investimento iniziale, ma che si ripagherà ampiamente in pochi anni, sia in termini di etica e reputazione (il tema della sostenibilità è sempre più caro anche ai clienti), sia in termini di risparmio di lungo periodo.

Cosa puoi fare insieme al tuo partner MSP per rendere l’IT sostenibile

A livello di infrastruttura IT, ci sono diverse ottimizzazioni che puoi attuare in autonomia o, meglio ancora, con il tuo partner MSP di fiducia, che saprà indirizzarti sulle soluzioni più adeguate per le dimensioni e le esigenze specifiche della tua azienda.

Se però vuoi farti un’idea delle opzioni possibili, questi sono i nostri 3 consigli per iniziare a essere sostenibile:

  • Rinnovo del parco IT.

Per quanto sembri un’ovvietà, molte aziende lavorano con macchine obsolete e che consumano parecchia elettricità. Non solo PC, ma anche display, stampanti e tutto l’hardware presente negli uffici. L’investimento su una tecnologia più recente si ripaga non solo in termini di sostenibilità, ma in molti casi anche da un punto di vista di efficienza operativa e salute dei dipendenti.

  • Programmare accensione e spegnimento delle macchine tramite RMM. 

Quasi sempre, non è necessario che tutti i PC siano accesi e funzionanti contemporaneamente. Inoltre, molto spesso alcune macchine vengono lasciate in funzione anche di notte. Grazie a un software RMM si può programmare l’accensione e lo spegnimento automatico dei PC a determinate ore. Oppure, è possibile impostare un timer per la sospensione delle macchine non utilizzate per un periodo superiore, ad esempio, di 15 minuti.

  • Dematerializzare con una soluzione in cloud.

Sempre più diffusa tra le aziende di ogni settore e dimensione, la dematerializzazione in cloud consente di appoggiarsi a server esterni per le operazioni di backup dei dati. Per i più diffidenti, esistono anche soluzioni di hybrid-cloud per un outsourcing parziale, ma comunque estremamente efficace.

Oltre a una significativa riduzione dei consumi, appoggiarsi a data center esterni solleva l’azienda dall’incombenza di manutenzioni e riparazioni in caso di guasti o malfunzionamenti.

Se desideri approfondire l’argomento o ricevere una consulenza personalizzata e gratuita, non esitare a contattarci.

Se ti è piaciuto questo contenuto, condividi l’articolo sui social.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Articoli Correlati

Seguici su Facebook

Seguici su Linkedin

msp e sicurezza informatica

Iscriviti alla newsletter

sistevo news

No spam , solo info e risorse utili per il tuo business.